metano-alle-stelle

Prezzo metano alle stelle: quanto costa e cosa sta succedendo.

Riguardo ai costi, Federmetano parla di “cifre che nessuno avrebbe mai immaginato”.

“L’aumento repentino dei prezzi di mercato del gas ha spinto il suo valore verso cifre che nessuno avrebbemai immaginato”. Lo scrive Federmetano in un comunicato stampa. La Federazione Nazionale Distributori e Trasportatori di metano ha lanciato l’allarme: “Dal 2005 a oggi il prezzo medio annuale del gas si è sempre attestato intorno ai 24,50 cents/smc”.

Tuttavia, dall’inizio del 2021, “il costo della materia prima è più che triplicato”, osserva Massimo Monti di SprintGas, azienda bolognese che distribuisce metano. “In questo momento nei nostri impianti vendiamo il metano a 1,1 euro al chilo. Fino a qualche mese fa, eravamo a 90 centesimi. Ma solo per compensare il differenziale del costo rispetto all’inizio dell’anno, dovremmo venderlo al doppio”.

Quanto è aumentato il consumo di metano dall’inizio del 2021

Federmetano ha espresso preoccupazione per le ricadute di tale andamento di mercato su operatori del settore, imprenditori e lavoratori, e su una utenza che dimostra di avere una grande fiducia nel gas naturale per auto. In effetti il consumo di metano compresso è aumentato nonostante la dinamica dei prezzi, aumentando del 13% dall’inizio dell’anno. Il trend è lo stesso anche se lo si misura sull’ultimo quinquennio. Si è passati da 1.071 milioni di veicoli circolanti a metano, nel 2019, ai 1.088 milioni nel 2020.

Come arginare i danni di un aumento del costo del metano

Per controbilanciare la stangata, Federmetano ha comunicato di essere attualmente in trattative con il ministero dell’Economia per applicare, anche all’uso autotrazione, l’IVA agevolata al 5%, prevista dal decreto “Salva bollette”, con la possibilità di “traslare questo beneficio all’utenza finale”, si legge ancora nel comunicato. L’intesa dovrà arrivare entro i 60 giorni entro i quali il decreto dovrà essere convertito in legge ordinaria – qui tutti i dettagli sul contenuto del provvedimento.

Anche altre le soluzioni in campo al vaglio della federazione: “Federmetano ha lavorato per sensibilizzare il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero della Transizione Ecologica per intervenire in modo da arginare questi pesanti aumenti: tra le possibili misure poste all’attenzione delle Istituzioni anche quella relativa alla riduzione degli oneri di sistema”. Le cifre insomma ci parlano di una crisi del caro bollette che ha contagiato anche il metano. Quanto durerà tutto questo? Ecco alcune risposte.

Leggi l’articolo originale su quifinanza.it

Comments are closed.