bonus-vacanze-natale

Il bonus vacanze si può utilizzare per le ferie di Natale e Capodanno?

Bonus vacanze, si può ancora utilizzare per andare in ferie a Natale e Capodanno? Vediamo cosa dice la legge al riguardo.

È già tempo di organizzare le prossime ferie di Natale e/o Capodanno. Chi avrà qualche giorno libero in più, molto probabilmente, utilizzerà il tempo a disposizione per partire, viaggiare e visitare posti nuovi. E a proposito di ferie, forse non sapete che – anche se non per molto – c’è ancora la possibilità di usare il bonus vacanze per i propri soggiorni da qui alla fine dell’anno. Entro il 31 dicembre 2021, quindi, si potrà partire utilizzando lo sconto. Ma ci sono alcuni limiti e requisiti da rispettare. Vediamo quali.

Bonus vacanze, come funziona e chi può utilizzarlo entro la fine dell’anno

Il bonus vacanze fa parte delle iniziative previste dal “Decreto Rilancio” (art. 176 del DL n. 34 del 19 maggio 2020) e offre un contributo fino 500 euro da utilizzare per il pagamento di servizi e di pacchetti turistici (come definiti dall’articolo 34 del codice di cui all’allegato 1 al decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79), offerti in ambito nazionale dalle imprese turistico ricettive, dalle agenzie di viaggi e tour operator nonché dagli agriturismi e dai bed & breakfast.

Possono ottenere il lo sconto previsto dal legislatore i nuclei familiari con ISEE fino a 40.000 euro. Per il calcolo dell’ISEE è necessaria la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU), che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali di un nucleo familiare e ha validità dal momento della presentazione e fino al 31 dicembre successivo. L’importo del bonus riconosciuto, quindi, è calcolato tenendo conto della situazione economica familiare del richiedente, per cui:

L’importo del bonus sarà modulato secondo la numerosità del nucleo familiare, per cui vengono riconosciuti:

  • 500 euro per nucleo composto da tre o più persone
  • 300 euro da due persone
  • 150 euro da una persona.

Come utilizzare il bonus vacanze a Natale e Capodanno

Per richiedere il bonus vacanze il legislatore ha definito un arco di tempo ben preciso, ovvero dal 1° luglio al 31 dicembre 2020. Non c’è più tempo quindi per poter inoltrare la richiesta. Tuttavia, anche se le domande sono scadute, lo stesso non vale per l’utilizzo.

Il bonus vacanze può essere infatti utilizzato fino al 31 dicembre 2021: se non è stato ancora speso, dunque, i beneficiari potranno usare lo stesso per i soggiorni turistici entro la fine dell’anno.

A tal proposito va ricordato che il bonus:

  • può essere utilizzato da un solo componente del nucleo familiare, anche diverso dalla persona che lo ha richiesto
  • deve essere speso in un’unica soluzione, presso un’unica struttura turistica ricettiva in Italia (albergo, campeggio, villaggio turistico, agriturismo e bed & breakfast) oppure presso un’unica agenzia di viaggi o tour operator per il pagamento di servizi e di pacchetti turistici offerti in ambito nazionale
  • è fruibile nella misura dell’80%, sotto forma di sconto immediato, per il pagamento dei servizi prestati dall’albergatore
  • il restante 20% potrà essere scaricato come detrazione di imposta, in sede di dichiarazione dei redditi, da parte del componente del nucleo familiare a cui viene intestato il documento di spesa del soggiorno (fattura, documento commerciale, scontrino/ricevuta fiscale).

Leggi l’articolo originale su quifinanza.it

Comments are closed.