lavoro-digitale

Lavorare nel digitale: ecco le figure più avvantaggiate.

Per i profili specializzati in ambito digitale, le offerte di lavoro sono quasi una al giorno: queste sono le categorie più richieste secondo Oliver James, l’azienda di recruiting.

Oliver James è una azienda di recruiting di nuova generazione, che mette al centro della ricerca del personale dati e persone, rispetto al numero di richieste di lavoro fatte da rami professionali del mondo digital, tech e IT. Secondo gli esperti di Oliver James, sono quattro, in particolare, le categorie più ricercate dalle aziende, in questo momento storico. Si tratta di figure a cui viene offerta quasi una nuova opportunità lavorativa al giorno. Ma questa abbondanza di opportunità sembra in realtà un’arma a doppio taglio, per i recruiter: se infatti è un’ottima notizia per chi sceglie di investirsi in professioni digital; dall’altro lato, però, rischia di creare un sovraccarico di opzioni disponibili, rendendo ostica la scelta sia da parte delle aziende che da parte dei candidati, motivo per cui un esperto recuiter potrebbe venire in soccorso a entrambi: è difficile orientarsi in settori in così veloce evoluzione, dal punto di vista degli stipendi, delle competenze e dei percorsi professionali.

Ecco quali sono le quattro categorie più avvantaggiate:

  • Sviluppatori IT: questi profili sono i più richiesti di tutti (circa 24 offerte di lavoro in un mese), soprattutto perché durante la crisi pandemica anche le aziende non-tech stanno implementando processi di digitalizzazione.
  • Cyber Security: con l’esplosione dello smart-working è aumentata esponenzialmente l’esigenza di avere infrastrutture più sicure. A fronte di un passato in cui la sicurezza informatica non è mai stata una priorità delle aziende italiane, il mercato della Cyber Security è nettamente in crescita, e i profili interessati ricevono fino a 20 offerte di lavoro al mese.
  • Data&Analytics e Web Analytics: questo mercato, invece, si sta consolidando, come dimostrano l’evoluzione delle specializzazioni interne all’ambito professionale. La figura più richiesta è quella del Data Scientist, con circa 20 opportunità al mese, mentre gli analisti web ne ricevono circa 12.

Fonte: lastampa.it

Comments are closed.