DL-Rilancio-e-Ecobonus-Auto

Il Decreto Rilancio rinforza l’ecobonus auto.

Il Decreto Rilancio conferma e rinforza l’ecobonus auto previsto dalla Legge di Bilancio 2019. Lo fa incrementando il fondo per l’acquisto di autoveicoli a basse emissioni di CO2 per il 2020 e per il 2021 e confermando la volontà di svecchiare il parco auto circolante con l’introduzione di un nuovo incentivo economico all’acquisto di auto più rispettose dell’ambiente.

Ma a quanto ammontano questi incentivi sugli acquisti di auto nuove e quali sono i modelli che danno diritto all’agevolazione?

Le legge di bilancio 2019 (Legge n. 145/2018) prevede, in caso di acquisto e immatricolazione dell’auto entro il 31 dicembre 2021, il seguente quadro di contributi erogabili:

L’art. 44, comma 1-bis, del Decreto Rilancio (Legge n. 77/2020) prevede nuovi contributi per l’acquisto di autoveicoli elettrici ibridi, nonché con qualsiasi alimentazione (con emissioni superiori a 60 g/km purché di classe almeno euro 6) e tali contributi sono cumulabili, a determinate condizioni, con quanto previsto dalla legge di bilancio 2019.

Alle persone fisiche e giuridiche che acquistano dal 1°agosto 2020 al 31 dicembre 2020 un veicolo nuovo di fabbrica, sono riconosciuti i seguenti contributi:

  1. in caso di rottamazione di un veicolo analogo immatricolato prima del 1° gennaio 2010 o che dal 1° agosto al 31 dicembre 2020 superi i dieci anni di anzianità di immatricolazione, i contributi erogabili sono i seguenti:

2. senza rottamazione i contributi erogabili sono i seguenti:

Leggi l’articolo originale su fisco7.it

Comments are closed.