incentivi-ristrutturazione

Possiedi un immobile da ristrutturare? 7 incentivi per risparmiare sulla ristrutturazione.

Ristruttare casa significa poter sfruttare meglio gli spazi, abbattere le bollette energetiche, ridurre i costi periodici di manutenzione e creare un ambiente più sano e gradevole da vivere.

7 incentivi per risparmiare

Per abbattere i costi della ristrutturazione puoi sfruttare appositi incentivi e detrazioni, come ad esempio:

  • il classico bonus ristrutturazioni con detrazione 50%
  • l’ecobonus, in questo momento con detrazioni dal 50% all’85%
  • il conto termico, un incentivo a fondo perduto che ti viene erogato via bonifico
  • le detrazioni per interventi antisismici, che coprono fino al 110% della spesa
  • il bonus mobili ed elettrodomestici, con un’apposita detrazione al 50% riservata a chi ristruttura casa
  • la detrazione al 19% per il restauro dei beni vincolati, che può essere cumulata al bonus 50%
  • c’è poi il nuovo bonus verde per sistemare giardini, terrazze e balconi, con una detrazione al 36%.

Una novità 2020 è il bonus facciate, che offre una detrazione del 90% per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici in zone A (centri storici) o B (aree totalmente o parzialmente edificate).

La novità del super ecobonus 110%

Questo nuovo incentivo premia gli interventi di efficientamento energetico con una detrazione al 110%.

I lavori devono contenere almeno uno dei cosiddetti “interventi trainanti”, come il cappotto termico o una pompa di calore che sostituisca la tradizionale caldaia.

In più, è necessario migliorare di due livelli la classe energetica dell’immobile.

Orientarsi tra i vari bonus non è semplice. Un’impresa edile competente può farti risparmiare diverse migliaia di euro indicandoti l’insieme di lavori che ti permette di ottenere il bonus maggiore.

Quanto costa una ristrutturazione completa

Il prezzo per la ristrutturazione completa di un appartamento parte da circa 200 euro a metro quadro. Per interventi di media complessità il costo si aggira sui 450 euro a metro quadro.

Per ristrutturazioni di pregio, inclusive di impianti complessi e lavorazioni architettoniche particolari, il costo può aggirarsi dai 900 ai 1.400 euro a metro quadro.

Grazie ai bonus, questi prezzi possono ridursi a circa la metà.

Quando scegli il tipo di ristrutturazione, considera non solo i vantaggi pratici e di maggior comfort, ma anche l’insieme di lavori che ti porta il maggior beneficio fiscale e il risparmio che ottieni dall’abbattere le bollette energetiche e ridurre i costi periodici di manutenzione.

Come ricevere preventivi convenienti

Poiché prezzi e soluzioni possono variare molto da impresa a impresa, il consiglio è quello di confrontare più preventivi da imprese edili specializzate in ristrutturazioni.

Il nostro servizio, Edilizia per Te, serve proprio a questo: se possiedi l’immobile da ristrutturare, ti mettiamo in contatto con fino a 4 imprese specializzate della tua zona, che faranno a gara tra loro per presentarti la soluzione più vantaggiosa.

Il servizio di confronto soluzioni e preventivi è per te completamente gratuito e senza alcun impegno. Le imprese invece pagano per essere presenti in questo sito e possono restarci solo se mantengono buoni giudizi dagli utenti come te.

Suggeriamo cordialità e disponibilità con chi ti contatterà: più informazioni fornirai, maggiori le probabilità di ricevere una proposta per te particolarmente efficace e conveniente.

Leggi l’articolo originale su ediliziaperte.com

Comments are closed.